Potete visitare le nostre offerte anche qui:

Non esitate a contattarci, siamo a vostra completa disposizione per Info & Prenotazioni

  • Wix Facebook page

  CENTRALINO  

  0776 - 83941

   

  ACCETTAZIONE  E PRENOTAZIONI 

  0776 - 8394611

  0776 - 8394610

DCA N° 00018 del 24/01/2018

Casa di Cura S.r.l
Viale San Domenico 1/F

03039- SORA-FR 

C.F./P.Iva: 02987100605

ACCREDITATA CON:

...Unità Operativa Neuromotoria Villa Gioia si pone come Centro multidisciplinare per la Diagnosi delle patologie infantili, valutazione, scelta di dispositivi medici e il trattamento attraverso di essi...

Il progetto si pone come obiettivo di creare una equipe multidisciplinare composta da diverse figure professionali che girano intorno al bambino affetto da gravi patologie motorie e neurologiche. L’Equipe dovrà lavorare in un ambulatorio dove il Fisiatra, figura medica piu adatta per questo tipo di progetto e una palestra dove eseguire le valutazioni degli eventuali dispositivi medici, riabilitazione preparatoria all'utilizzo del dispositivo e successiva riabilitazione motoria attraverso lo stesso ed infine trattamenti fisioterapici.

.
Le figure professionali necessarie per la realizzazione del progetto sono:

● Fisiatra medico specialista

● Fisioterapista
● Tecnico Ortopedico
● Logopedista

In conclusione si vuole realizzare un servizio non a carico del paziente ma che garantisca una programmazione ed esecuzione di terapie ad alto contenuto tecnologico dove i bambini iniziano trattamenti solo dopo aver fatta la diagnosi, inquadramento, ottenimento dei ausili necessari per la riabilitazione e fol-wapp a domicilio dei risultati che si raggiungono in palestra.

Il servizio garantirebbe un'ora di terapia intensa a settimana manuale o in combinazione con ausilio per un periodo individuato dal Fisiatra e dall’equipe multidisciplinare.

Quali sono le patologie di interesse;

 

Le patologie che si vogliano trattare sono tutte da considerare gravi dove i miglioramenti sono minimi ma indispensabili per consentire a questi  bambini di avere una vita con minor barriere possibili e consentirgli di essere seguiti nella crescita affinché da adulti abbiano meno complicanze fisiologiche, neurologiche e motorie.

 

Tra le principali ci rivolgiamo alle:

  • Paralisi cerebrale infantile

  • Spina bifida infantile

  • Scoliosi neurologiche infantili

  • Distrofia

  • Sindromi rare che colpiscono apparato muscolo scheletrico

  • Malattie a carattere cognitivo

 

 

Funzionamento del centro

 

Il paziente presenta una domanda compilando una apposita modulistica di  accettazione presso la clinica, in seguito la domanda vera valutata dalla equipe e dal Medico per vedere se il paziente ha delle caratteristiche tali da poter essere inserito nel programma riabilitativo.

Se il paziente risulta idoneo  verrà richiamato  per effettuare una visita specialistica e  tecnica con l’obbiettivo di capire quali sono le caratteristiche e le capacità motorie residue.Durante questo incontro dovrà compilare un'altro test dove gli verranno chieste una serie di domande in merito alla patologia, a questo incontro il paziente dovrà portare tutto il materiale clinico in suo possesso e dovrà firmare l’accettazione di essere seguito dalla struttura per tutto ciò che riguarda la scelta dei dispositivi medici, le terapie prospettate e la tempistica iniziale prevista.

Successivamente si procederà con l’organizzazione e preparazione di tutto ciò che sarà necessario per l'inizio della terapia vera e propria, infatti nelle prime sedute si andranno a valutare le condizioni di anatomia fisiche del paziente dal fisioterapista, situazione cognitiva dal logopedista e il piano ausili da parte del tecnico ortopedico.

E’ chiaro che il paziente accettando di essere seguito dalla struttura accetta tutte le proposte che il personale della struttura ha da proporre in quanto l’intero iter riabilitativo viene programmato all'inizio e deve essere eseguito con questa programmazione.

Solo una volta che il paziente ha effettuato tutti gli accertamenti e ottenuto i dispositivi individuati nel protocollo riabilitativo interno alla palestra e a domicilio si potrà procedere con la  terapia.

Alla fine del percorso riabilitativo al paziente gli verranno date delle date per monitorare il progresso perché anche una volta che termina la riabilitazione stessa sarà comunque in grado di utilizzare i dispositivi che gli sono stati dati anche a casa. Al termine del trattamento il paziente si porterà a casa tutti i suoi dispositivi in quanto sono considerati individuali.